Lavori di asfaltatura e segnalazioni

Abbiamo appreso dal comunicato del Comune di Gallarate l’importante stanziamento di circa 1 milione €, proveniente dalla vendita di Amsc Commerciale Gas. Si tratta di risorse destinate alla sistemazione molti tratti della rete viaria, ai quali presto si aggiungeranno ulteriori interventi su marciapiedi e strade bianche.

mornera

Visto lo stato di usura e pericolosità di molte strade e marciapiedi cittadini, la notizia ci rallegra. Siamo favorevoli alla sistemazione delle arterie più disastrate, nonchè alla sistemazione di piazza Giovanni XXIII che è porta di accesso della città per chi arriva col treno.

Con l’occasione vogliamo domandare all’Assessore Barban se è in programma nel piano pluriennale anche la sistemazione dei giunti del sovrappasso della Mornera. Sono lavori ormai non più rimandabili, vista la pericolosità del tratto accidentato, anche in considerazione dei sobbalzi continui che sollecitano non solo gli ammortizzatori delle auto, ma anche e soprattutto quelli di moto e biciclette.

Vogliamo inoltre ricordare ai cittadini che è disponibile una mail – forse poco sponsorizzata e quindi sconosciuta ai più – alla quale è possibile mandare foto e segnalazioni dei tratti stradali pericolosi per chiedere l’intervento delle squadre dell’ufficio tecnico, basta scrivere a[email protected]

Auspichiamo infine l’adozione e l’utilizzo da parte dell’Amministrazione cittadina dell’utile e gratuito servizio di Decoro Urbano (http://www.decorourbano.org) col quale si rende efficace e attiva la singola segnalazione. Ogni cittadino può rendere immediatamente note località e immagini se desidera, con dissesto stradale ma anche rifiuti, vandalismo/incuria, zone verdi, segnaletica e affissioni abusive… perchè non usarlo?

Noi sul nostro sito www.gallarate5stelle.it lo stiamo già promuovendo e nei comuni dove lo utilizzano ci sono feed back positivi di partecipazione dei cittadini con interventi mirati delle amministrazioni.

Attivisti GALLARATE IN MOVIMENTO

 

Precedente Gestione della piscina comunale della Moriggia Successivo La canapa come risorsa per una sanità più efficace