Consulta stranieri: 4 incontri pubblici

1982513903_IMG_4346

Gallarate (Va), 12 marzo 2012 – La Consulta Comunale delle Cittadine e dei Cittadini Stranieri di Gallarate organizza 4 incontri, gratuiti e aperti a tutti, per affrontare temi di grande rilevanza sociale, spesso fonte di dibattiti e polemiche. Caratterizzano il ciclo: contributi di relatori qualificati, valorizzazione delle competenze interne alla Consulta, attenzione al rapporto fra italiani e cittadini con origini extra Unione Europea, approfondimenti basati su esperienze reali, lontano dai luoghi comuni.

L’iniziativa è stata presentata oggi, 12 marzo, in una conferenza stampa con le assessore alla Partecipazione Democratica e ai Servizi Sociali, rispettivamente Cinzia Colombo e Margherita Silvestrini, e di 4 componenti della Consulta: Idrissa Ndiaye (Senegal), Anastasia Socolova (Moldavia), Castillo Sosa Tobias Ramon (Repubblica Dominicana) e Aziza Laqlii (Marocco).

«Abbiamo selezionato gli argomenti – ha spiegato l’assessora Colombo – scegliendo quelli d’interesse comune a italiani e stranieri. Sono temi uniti anche dal filo conduttore del rapporto tra diritti e doveri».

«La Consulta – ha tenuto a ricordare Ndiaye – conta più donne che uomini. Abbiamo organizzato riunioni regolari e partecipato a numerose iniziative con diverse associazioni. Adesso iniziamo questi incontri per approfondire diritti e doveri, a mio parere partendo dai doveri».

Di integrazione hanno, invece, parlato Castillo Tobias e Anastasia Socolova. «E’ un processo vitale, è come una rinascita nella quale devi essere guidato correttamente» ha osservato il primo, mentre la seconda ha sottolineato: «L’integrazione è già avvenuta e avviene tutti i giorni. Occorre sapere andare oltre, superare i differenti costrutti culturali e concentrarsi sull’essenza dell’essere umano». «Apprezzare le proprie radici – ha sintetizzato Aziza Laqlii – non significa contrapporsi al nuovo». «Le iniziative della Consulta – ha concluso l’assessora Silvestrini – si inseriscono nel contesto di crescita che caratterizza la rete delle associazioni culturali di Gallarate, che contribuirà a comunicare gli incontri pubblici». Un’azione cui si affiancherà quella sui social network e un indirizzo e-mail comunale.

 

Nell’allegato, l’elenco delle serate, che si svolgeranno sempre nella sala Impero di piazza Risorgimento, angolo via Foscolo, alle 21.

 

application/pdf iconinziative_consulta_str.pdf

Precedente Banchetti referendum #Fuoridalleuro 18 e 19 Aprile Successivo Tariffe Trasporto Locale dall'1 Febbraio